Staffordshire Bull Terrier Staffordshire Bull Terrier

 

Available

Home Page
Preferiti
RSS Aelgifur Kennel RSS Aelgifur Kennel
Emailaelgifur@gmail.com

Emailm.mirella2012@gmail.com

 

Music

 

Blog Aelgifur Kennel

Blog Aelgifur Kennel
Visitate il nostro Blog Aelgifur-Kennel sito tematico, dedicato interamamente allo standard delle nostre razze: Lo STAFFORDSHIRE BULL TERRIER e BOULEDOGUE FRANCESE. Inviate le vostre e.mail a: aelgifur@gmail.com

 

Addestramento Addestramento

 

In Memory In Memory

 

Tips

 

Da vedere

This is alternative content Aelgifur Kennel Intervista

Leggete l'intervista realizzata da Inseparabile.com ai propritari di Aelgifur Kennel. Inviate le vostre e.mail a: aelgifur@gmail.com

This is alternative content Aelgifur Kennel Bruno Sarandrea

Visitate il sito: Brunosarandrea.com Istruttore Cinofilo Qualificato

 

Desktop Aelgifur Kennel

Blog Aelgifur Kennel
Scaricate il desktop di: León

Blog Aelgifur Kennel
Scaricate il desktop di: Lord

Gare Agility - Staffordshire Bull Terrier

Agility S.B.T.

Zorac Vampire dell'Aelgifur

L'AGILITY...COS'è??Un percorso ad ostacoli, sul modello dei concorsi ippici, dove cane e conduttore nel minor tempo possibile devono superare salti, tubi, palizzate, bascule,ecc. senza commettere errori!.
L'agility nasce in Inghilterra negli anni '70, la prima dimostrazione risale al Crufts di Londra del 1978, da lì ad oggi è stata "esportata" in tutto il mondo...Qui in Italia è dall'89 circa che si pratica,sempre con maggior successo, avendo coinvolto un numero sorprendente di cinofili. La straordinaria novità dell'agility è aver dato la possibilità a tutti di partecipare, ogni cane di qualsiasi taglia che sia di razza o no, è ammesso alle gare, dove l'unica distinzione, oltre al grado di difficoltà ovviamente, è la taglia: mini, medium e large gareggiano separatamente, l'altezza dei salti, della gomma (il pneumatico), piuttosto che i tempi di percorrenza sono proporzionati alla taglia dei concorrenti. [ »Foto: Zorac Vampire dell'Aelgifur ]

Altra particolarità di questo sport sta nei conduttori, non bisogna essere necessariamente degli sportivi, chiunque con il proprio cane può fare agility, ed è questa l'idea che si ha assistendo ad una gara: uomini e donne, giovani e meno giovani... chi per passare una domenica diversa, chi per puro agonismo. C'è chi, per esempio, con la scusa delle gare, gira l'Italia in lungo ed in largo,casomai in camper, super attrezzati, con gazebi, sedie da campeggio senza farsi mancare pranzi luculliani.
In campo qualcuno è goffo, altri urlano un po' troppo e poi tra i tanti c'è chi corre in completa armonia con il cane, e guardarli è davvero uno spettacolo!.
L'agility è lo sport cinofilo più dinamico e autogratificante per il cane, può essere un ottimo modo di passare del tempo con il proprio amico a quattro zampe, "fare qualcosa insieme" imparando a conoscersi, comprendersi reciprocamente, aumentando complicità e controllo, insomma migliorare il rapporto con il proprio cane!. Come ogni altro sport l'agility non è solo divertimento, ha le sue regole, ci vogliono tecnica ed esperienza, che si acquisiscono solo con un allenamento costante e duraturo, senza dimenticare il fattore più importante, ossia il gioco di squadra!.
Chi dal proprio cane ha sempre e solo preteso, che non sporchi in casa o che non tiri al guinzaglio, non può neanche immaginare cosa può imparare,o comprendere un cane e cosa è disposto a fare con noi e per noi. L'agility, ma non solo, ci apre, un mondo a parte, il pianeta cane, con il suo linguaggio, i suoi segnali ed infinite qualità ignorate prima.

Zorac Vampire dell'Aelgifur[Visualizza scheda di Zorac Vampire dell'Aelgifur | Advanced info »»]

 

Zorac Vampire dell'Aelgifur
Gare Agility · Galleria Fotografica

Gare Agility
Zorac Vampire - TUBO
Gare Agility
Zorac Vampire - SLALOM
Gare Agility
Zorac Vampire - SALTO
Gare Agility
Zorac Vampire - SALTO
Gare Agility
Zorac Vampire - SALTO
Gare Agility
Zorac Vampire - PASSARELLA
Gare Agility
Zorac Vampire - TUBO
Gare Agility
Zorac Vampire - PARTENZA
Gare Agility
Zorac Vampire - HOP HOP

Clicca sulle foto per ingrandirle | Click on the pics to enlarge ]

Zorac Vampire dell'Aelgifur

L'AGILITY è uno sport cinofilo che nasce ufficialmente con la sua prima comparsa al Crufts nel 1978 in Inghilterra per arrivare poi in Italia nel 1988.
È un percorso ad ostacoli articolato sulla fattispecie di un concorso ippico, fatto di ostacoli vari (dai 15 ai 25 solitamente) e posti in modo tale che, a seconda della loro disposizione sul terreno, costituiranno la caratteristica del tracciato, rendendolo più o meno complesso e più o meno veloce. Tra gli ostacoli troviamo dei salti (situati ad altezza idonea alla razza), tubi rigidi e morbidi entro cui il cane deve passare, passerelle, palizzate, bascule, slalom etc etc, messi in un percorso più o meno complesso a seconda del livello raggiunto dal binomio uomo/cane. È uno sport molto divertente, tiene in forma sia il cane che l’handler e crea un feeling molto stretto tra i due, considerando che tutta la conduzione è fatta senza nessun tipo di contatto se non quello visivo. [ »Foto: Kentucky Joe dell'Aelgifur - Handler: Ossidi Marco ]

Il cane sin dai suoi primi approcci è libero, assolutamente svincolato dal conduttore, ed è quindi necessario avere un ottimo controllo del cane nella conduzione. Lo Staffy si sta dimostrando, nella sua grande versatilità di cane, un ottimo atleta di agility; grande intesa col conduttore, grande sprint, grande velocità e mancanza assoluta di difficoltà ad affrontare qualsiasi tipo di ostacolo che impara a superare molto velocemente e sempre più fortunati possessori di Staffy si stanno dedicando all’agility, tanto che all’estero stanno mietendo successi su successi.
Nella sua categoria (medium NdR) credo che non abbia rivali se non per la sua enorme focosità che lo porta sempre ad essere un passo avanti al conduttore ma con la giusta applicazione ed affidandosi a centri cinofili competenti non ci si deve porre davvero nessun limite. Personalmente mi sta dando grande soddisfazione e quello che ho notato in primis, come già detto, quanto il nostro feeling sia aumentato, il cane impara ad osservarci ed a muoversi seguendo i nostri movimenti e le posture del nostro corpo, senza dimenticare che come attività tiene il cane in estrema forma e gli fa acquisire col tempo una definizione ed un tono muscolare di tutto rilievo, insomma una attività sicuramente adatta per questo piccolo grande cane!.

Kentucky Joe dell'Aelgifur[Visualizza scheda di Kentucky Joe dell'Aelgifur | Advanced info »»]

 

Kentucky Joe dell'Aelgifur
Gare Agility · Galleria Fotografica

Gare Agility
Kentucky Joe - SALTO
Gare Agility
Kentucky Joe - SALTO
Gare Agility
Kentucky Joe - SALTO
Gare Agility
Kentucky Joe - GARETTA
Gare Agility
Kentucky Joe - PASSARELLA
Gare Agility
Kentucky Joe e Marco Ossidi

Clicca sulle foto per ingrandirle | Click on the pics to enlarge ]

CAE1 KENTUCKY JOE DELL'AELGIFUR: Il CAE1 è un patentino che certifica l'equilibrio psichico e l'affidabilità del cane. Viene rilasciato in seguito ad un test dove si verifica il pieno controllo da parte del conduttore. Il CAE1 si compone di 10 prove di cui una parte con il cane che deve rimanere fermo dopo il comando RESTA da parte del conduttore che si allontana di alcuni metri; un'altra parte con il cane in movimento AL PIEDE. Durante queste due sessioni vi è un susseguirsi di scene di vita quotidiana: passaggio di cane di sesso opposto, passanti a diverse andature, di corsa, persone con passeggino, in bicicletta, passaggi vicino ad una panchina dove un estraneo che sta leggendo un giornale lo chiude e con passo veloce si dirige verso di lui, incontro con persone, apertura improvvisa di un ombrello, nonché dimostrare che il cane si fa manipolare facilmente dall'Handler stesso. Tutto deve avvenire nel campo visivo del cane, sia con provenienza dal davanti che dal di dietro ed il cane deve rimanere sotto controllo del conduttore e non reagire ne con timore ne con aggressività. Provenendo dal mondo del lavoro con i cani non ho trovato difficoltà ad affrontare il test, anche se possono sembrare di semplice esecuzione c'è da tenere in conto che l'ambiente estraneo, persone sconosciute, gli altri cani attorno etc etc possono mettere in difficoltà, come ho visto accadere, anche cani che sembravano del tutto in mano al conduttore. Kentucky Joe dell'Aelgifur è stato testato il 27/02/2011 e credo sia stato il primo staffy ad affrontare tale prova, superata senza problemi con un punteggio di 91/100 alla presenza del giudice esperto ENCI Cav. Bruno Piccinelli, selezionatore della nazionale italiana di Agility e Lavoro.

Kentucky Joe dell'Aelgifur - CAE1